L' "Ultimo Chilometro" nel Controllo dell'Illuminazione

Lettura di 5 minuti

La "last mile" nel controllo dell'illuminazione, esplorando i metodi di trasmissione dati dal cuore del gateway alla luminaria, e come adattare la scelta alle esigenze del tuo progetto.

Chi dovrebbe conoscere la "last mile"?

Principalmente, questo articolo si rivolge ai professionisti che lavorano nell'implementazione dell'illuminazione. Mentre il consumatore medio potrebbe non riflettere sui meccanismi - che sia Radio, PLC o GSM - che controllano la sua illuminazione, si aspetta efficienza e affidabilità. Tuttavia, questa informazione potrebbe intrigare anche coloro che sono interessati alla conoscenza generale dei sistemi di illuminazione.

Quindi, cosa significa "last mile" e perché ci sono molti metodi di implementazione?

The "Last Mile" in Lighting Control
Modern Lighting Control System

Sistema di controllo illuminazione moderno

Il primo metodo che di solito viene in mente è una connessione cablata. Predominantemente in scenari di illuminazione sia all'aperto che al chiuso, lo standard più comune impiegato è DALI (Digital Addressable Lighting Interface). Questo standard è stato sviluppato dall'Associazione dell'industria dell'illuminazione (LIA) del Regno Unito e ha fatto il suo debutto nel 2000. Questo approccio è adatto quando è possibile stabilire una connessione via cavo tra il gateway e l'illuminazione, e la distanza lo permette, da 300 a 500 metri per linea DALI. Il suo principale vantaggio è l'affidabilità indiscutibile. Nelle applicazioni pratiche, i gateway DALI di QULON brillano soprattutto nell'illuminazione dei tunnel e nei campi sportivi.

Connessione cablata utilizzando lo standard DALI

Il primo metodo che di solito viene in mente è una connessione cablata. Predominantemente in scenari di illuminazione sia all'aperto che al chiuso, lo standard più comune utilizzato è DALI (Digital Addressable Lighting Interface). Questo standard è stato creato dall'Associazione dell'Industria dell'Illuminazione (LIA) del Regno Unito e ha fatto la sua prima apparizione nel 2000. Questo approccio è adatto quando è possibile stabilire una connessione via cavo tra il gateway e il dispositivo di illuminazione, e la distanza lo permette - da 300 metri a 500 metri per linea DALI. Il suo vantaggio principale è indiscutibile affidabilità. Nelle applicazioni pratiche, i gateway DALI QULON brillano, specialmente nell'illuminazione dei tunnel e nei campi sportivi.
Power Line Communication (PLC): Transmitting Data over Power Networks

Power Line Communication (PLC): Trasmissione di dati tramite reti elettriche

La prossima soluzione che merita discussione è PLC (Power Line Communication). Questa tecnologia è un[ra] meraviglia, permettendo[permettendo] l'invio di dati attraverso[superare] le reti elettriche. Ingeniosamente, utilizza le linee elettriche per due scopi: trasmettere energia e trasportare segnali. Con PLC, puoi ottenere[raggiungere] la trasmissione di dati fino a 3 chilometri lungo i cavi elettrici, tutto senza dover[deporsi] alcun ulteriore cavo. Proprio come lo standard DALI, la caratteristica distintiva del PLC è anche la sua affidabilità, grazie alla natura dedicata di questa rete di trasmissione dati che rimane inviolata. Per l'implementazione, i gateway QULON Simpline abbinati ai controller di illuminazione Simpline Node si sono dimostrati efficaci.

Tuttavia, una parola di cautela: mentre PLC è rivoluzionario, possono sorgere[accadere] possibili problemi di interferenza. Se ci sono altri consumatori sulla linea oltre alle apparecchiature elettriche, potrebbero interferire involontariamente nella trasmissione dei dati. Una soluzione alternativa a questo è l'uso di filtri che possono integrare questi consumatori senza interruzioni. Le impostazioni ideali per l'uso di PLC sono strade completamente dedicate all'illuminazione o aree urbane con infrastrutture precedentemente installate. Quando applicato correttamente e con prudenza, PLC si distingue come un metodo altamente efficace e affidabile. Questa affidabilità viene ulteriormente amplificata quando si utilizza il protocollo specializzato a bassa velocità, Simpline, appositamente progettato per l'illuminazione esterna.

ISM Radio Channel: Outdoor Lighting Control's Reliable Solution

ISM Radio Channel: Soluzione affidabile del controllo dell'illuminazione esterna

Il terzo soluzione notevole per il controllo dell'illuminazione esterna è l'uso del canale radio ISM. Questo metodo opera all'interno dell'ampio intervallo di frequenza ISM accessibile. Nello specifico, utilizza 868 MHz in Europa e 915 MHz negli Stati Uniti.

Cosa è ISM.

ISM sta per Industrial, Scientifico e Medicale - una gamma di frequenza adattata a tali applicazioni.

Implementazione

Nella pratica, gateway come la LiTouch Base Station vengono installati come stazioni base sull'oggetto designato. Contestualmente, i dispositivi di illuminazione sono dotati di controller LiTouch Node.

Pianificazione e sfide

Come altri metodi radio, il canale radio ISM richiede una pianificazione attenta delle frequenze. Fattori come il rilievo del terreno, la densità abitativa e l'altezza degli edifici sono cruciali per una posizione ottimale della stazione base. Tuttavia, questo metodo non è immune alle interferenze.

Il ruolo di LiTouch

Per contrastare eventuali problemi, viene utilizzato lo standard LiTouch. Creato appositamente per l'illuminazione esterna, le sue caratteristiche comprendono una bassa velocità, una portata massima e capacità di relay uniche. Un grande vantaggio di questo metodo è la sua capacità di facilitare la trasmissione di dati tra i controller dei dispositivi di illuminazione, consentendo lo sviluppo di sistemi di controllo interattivi.

Casi d'uso ideali

Questo metodo viene comunemente utilizzato in ambienti come aree residenziali a bassa altezza, parchi, parcheggi, terminali petroliferi e ovunque i sensori di movimento siano fondamentali.

LoRa Standard

LoRa Standard

Basandosi sulla fondazione del canale radio ISM, si trova lo standard LoRa (Long Range). Introdotto dall'azienda francese Cycleo nel 2009, questa tecnologia in seguito è diventata il fulcro per lo sviluppo di LoRaWAN (LoRa Wide Area Network) dopo l'acquisizione di Cycleo da parte di Semtech.

Comprensione di LoRaWAN

LoRaWAN rappresenta uno standard aperto progettato per reti wireless a lunga distanza. Il suo obiettivo principale? Trasmettere dati dai dispositivi Internet of Things (IoT). Nato dalla necessità di reti wireless a bassa velocità, basso consumo energetico e ampia area di copertura, LoRaWAN promette una copertura estesa abbinata a una durata prolungata della batteria. È particolarmente ottimizzato per dispositivi che comunicano sporadicamente e funzionano principalmente con alimentazione a batteria.

Dettagli operativi con LoRa

Per le operazioni allineate allo standard LoRa, i controller Nodo LoRa sono fondamentali, principalmente a causa delle loro specifiche applicazioni su misura. Una delle loro funzioni principali è agire come operatori di rete. Tuttavia, è importante notare che utilizziamo questi controller esclusivamente nelle zone in cui la rete LoRa è pre-impostata e completamente operativa. Inoltre, ottenere le autorizzazioni dagli operatori di rete è un prerequisito per utilizzarli per il controllo dell'illuminazione esterna.

GSM networks

reti GSM

Il quarto metodo nella nostra esplorazione delle soluzioni di trasmissione dati sfrutta le reti pubbliche, in particolare le reti GSM.

Come funziona

Utilizzando le stazioni base degli operatori come gateway, integriamo il Nodo GSM per funzionare come controllore del luminaire. Questo metodo si distingue per la sua semplicità ed è applicabile ovunque siano accessibili le reti degli operatori GSM.

Sfide

Sebbene il metodo GSM vantasse la sua comodità, non è senza le sue sfide. Gli ostacoli più evidenti includono le tariffe associate al traffico dati per ogni dispositivo e le limitazioni nel raggiungere alte prestazioni ad alta velocità con i sensori, almeno fino a quando le reti 5G non saranno implementate in modo completo.

Tecniche di ottimizzazione

Per garantire la convenienza economica, adottiamo protocolli di trasmissione dati appositamente elaborati. Inoltre, regoliamo gli intervalli di polling e sfruttiamo la nostra vasta esperienza nella collaborazione con operatori globali per semplificare il processo.


 

Decidere sulla giusta
Soluzione di trasmissione dati

Quindi, quale metodo scegliere? Tutto dipende dalla posizione specifica e dai requisiti del progetto. Non esiste un metodo universale che possa essere applicato ovunque. La gestione del sistema di illuminazione di una città è un progetto individuale che richiede la suddivisione in zone. Le strade centrali possono richiedere un approccio, mentre il quartiere, gli incroci e i parchi possono richiedere strategie diverse. Questo approccio personalizzato ti permette di progettare un sistema affidabile ed efficiente che si adatta alle tue esigenze specifiche.